Fotovoltaico e pompa di calore insieme nel sistema Schüco

Due soluzioni di efficienza energetica in una, di cui un’abitazione non può fare a meno: la produzione di energia elettrica e quella di calore, il tutto sfruttando la fonte rinnovabile solare. E’ il sistema lanciato sul mercato dall’Azienda tedesca Schüco, impegnata attivamente nel campo dei sistemi a risparmio energetico, che propone sul mercato un impianto costituito dalla connessione di pannelli fotovoltaici e pompa di calore.

In termini specifici, grazie a questa innovazione l’utente riesce ad ottenere calore attraverso lo sfruttamento dell’energia solare, in quanto la pompa di calore dialoga direttamente con l’inverter e produce acqua calda sanitaria per l’abitazione senza utilizzare altre fonti energetiche.

Chi effettua questo investimento accede ad un duplice vantaggio per quanto riguarda il rientro dall’investimento: gli incentivi statali previsti dal Quinto Conto Energia e la detrazione fiscale del 55%. I primi sono relativi alla produzione dell’impianto fotovoltaico, a cui si aggiunge la tariffa premio sull’autoconsumo prevista dal V Conto Energia, la seconda attiene all’istallazione della pompa di calore effettuata in sostituzione di dispositivi meno efficienti.

La produzione di calore mediante il fotovoltaico avviene in particolare durante il giorno, quando il sistema è in grado di sfruttare la luce solare disponibile. La fruizione di energia contestualmente alla produzione dell’impianto fotovoltaico permette di ottenere il massimo dei vantaggi relativi al Quinto Conto Energia a cui accedono più facilmente le utenze familiari e quelle dei piccoli condomini.

 LEGGI ANCHE: “Solar cooling domestico: come funziona? L’offerta Kloben

  • Share post