Fotovoltaico integrato con caratteristiche innovative

Nonostante l’impiego del fotovoltaico incontri negli ultimi anni alti e bassi per via di provvedimenti legislativi meno incentivanti rispetto a qualche anno fa, il futuro di questa fonte rinnovabile risulta luminoso soprattutto per quanto riguarda la totale integrazione nell’edilizia. Il pannello, nello specifico, diventerà un elemento tecnologicamente efficace sia per la produzione dell’energia, sia per costituire una parte strutturalmente funzionale dell’edificio (impermeabilizzazione, tenuta termica e così via).

Le previsioni del mercato globale del fotovoltaico, frutto dell’indagine Building-Integrated Photovoltaics della Società Pike Research, rivelano che il mercato mondiale delle costruzioni con fotovoltaico integrato quadruplicherà nei prossimi cinque anni. Sono stati esaminati i mercati in espansione, i problemi tecnologici, i players chiave del settore e 53 aziende attivamente impegnate nella ricerca e nello sviluppo di prodotto, in più è stata compiuta una recensione dettagliata delle attuali politiche governative e degli incentivi finanziari.

APPROFONDIMENTO: V° conto energia: installare un impianto fotovoltaico, conviene ancora? 

[exalbum2]170[/exalbum2]

Entro il 2017 ci sarà una crescita esponenziale del settore e ciò è sorprendente se consideriamo che fino ad oggi i professionisti dell’edilizia hanno compreso ancora poco le potenzialità del fotovoltaico nelle loro progettazioni, considerando che è in fase di progressiva evoluzione per quanto riguarda non soltanto la resa ma anche l’estetica. Di recente infatti la ricerca è arrivata a produrre materiali con ottimo rendimento e dalle caratteristiche di flessibilità e trasparenza che lo rendono un elemento che fornisce oltretutto eleganza e valore alle strutture edilizie innovative.

Inoltre la concorrenza sul mercato di diversi produttori e il livellamento delle sovvenzioni statali ha ridotto anche i prezzi del prodotto chiavi in mano. La tendenza attuale è che fornitori di tecnologie solari hanno intrapreso partnership con società di costruzione, mentre progettisti e architetti hanno fatto ingresso nei nuovi mercati. Nel contempo le società di costruzione hanno riconosciuto le nuove opportunità delle costruzioni “Green based” oppure dell’adeguamento delle costruzioni esistenti a modalità innovative ed efficienti di produzione energetica rinnovabile.

LEGGI ANCHE: Conto energia termico approvato da Conferenza Stato Regioni, le novità

L’Europa occidentale sarà il più grande mercato dei prodotti di questo genere. Le nuove aree dove il solare incontrerà fortuna e che emergeranno fino al 2017 includono l’Europa orientale (Lituania, Serbia, Slovenia, Polonia ed Ucraina), l’Asia (particolarmente Australia, Cina, India, Giappone, Malesia e Tailandia) l’America Latina (Brasile e Cile) e il Sudafrica.
[album]170[/album]

  • Share post