Cucina e ingresso ideali secondo il Feng Shui

L’antica filosofia cinese del Feng Shui ci insegna a concepire ed arredare gli spazi in armonia con l’ambiente e la natura, in modo da favorire lo scorrere di energie positive ed impedire lo svilupparsi e il proliferare di quelle negative. Ogni ambiente della casa deve di conseguenza essere arredato secondo precise regole, dall’orientamento delle stanze alla posizione dei mobili, fino a quella degli oggetti d’arredo più piccoli.

APPROFONDIMENTO: Feng Shui: la casa ideale secondo l’arte cinese

Focalizziamo la nostra attenzione sull‘ingresso dell’abitazione che secondo i dettami del Feng Shui, dovrebbe rispettare queste caratteristiche:

  • la porta d’entrata se posizionata a sinistra favorirà lo studio, se posizionata a destra l’amicizia, al centro favorirà la carriera;
  • evitare tutti gli oggetti che puntano verso la porta, come strade diritte, file di pali, palazzi ad angolo e tetti a punta;
  • in caso non fosse possibile seguire queste indicazioni appendere alla porta un Bagua, uno specchio, delle campane a vento o una lampada sul muro esterno;
  • la porta deve avere apertura verso l’interno, per permettere all’energia vitale discorrere liberamente.
[exalbum2]155[/exalbum2]

Per quanto riguarda la cucina invece, ecco qualche suggerimento del Feng Shui:

  • non deve trovarsi vicino all’entrata: troppa energia avrebbe l’effetto di far mangiare più del dovuto;
  • il piano cottura non va messo di fronte alla porta di ingresso della cucina, né accanto al lavandino e al frigorifero;
  • se ciò non fosse possibile separare le due zone rivestendole con dei pannelli.
  • Share post